fbpx

DIECI COSE DA NON PERDERE A PESCHIERA DEL GARDA

DIECI COSE DA NON PERDERE A PESCHIERA DEL GARDA

Peschiera del Garda è una cittadina incantevole situata nella zona più meridionale del lago di Garda. Si trova proprio dove inizia il corso dell’unico emissario del Lago: il fiume Mincio.

Dall’Impero Romano al Quadrilatero

Ai tempi dell’Impero Romano, Peschiera era chiamata Arilica ed aveva già una notevole importanza. Successivamente venne fortificata dagli Scaligeri veronesi, dai Veneziani e dall’Austria degli Asburgo. Tutte queste epoche, ancora oggi, possono essere chiaramente testimoniate all’interno della cittadina arilicense.

Nel 1800, Peschiera insieme a Legnago, Mantova e Verona divenne parte del Quadrilatero, un sistema difensivo su scala territoriale nato dall’intuizione del feldmaresciallo Josef Radetzky.

Patrimonio dell’Umanità UNESCO

L’elemento architettonico che ha reso Peschiera famosa in tutto il mondo è la fortezza pentagonale che circonda il centro storico. Fu costruita nel XVI secolo dalla Serenissima Repubblica di Venezia. Nel luglio 2017, questa fortificazione è stata riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

La tua visita a Peschiera del Garda

La maggior parte dei visitatori che arrivano a Peschiera, proviene dall’autostrada. La prima immagine che si incontra è quella del ponte ferroviario, conosciuto come i sette ponti di Peschiera del Garda. Segue Porta Verona, l’arco d’ingresso costruito nel 1553. Pensa che fino a qualche anno fa la porta non era come la puoi vedere oggi. Infatti, nel 2019 sono stati svolti importanti lavori di restauro che hanno restituito a questa porta la sua magnificenza e non solo. Nel posto dove era incastonata la statua del leone di San Marco, distrutta dai napoleonici, è stato ricollocato, in collaborazione con l’accademia delle belle arti di Verona, un nuovo leone di San Marco che risproduce l’imponenza e le dimensioni dell’originale.

10 COSE DA NON PERDERE A PESCHIERA DEL GARDA
Foto di Paolo Tralli

Molte persone raggiungono Peschiera attraverso la ciclopedonale Peschiera -Mantova, anche conosciuta come Eurovelo 7. Se sei tra queste persone, saprai di essere arrivato ​​in questo paese quando vedrai il fiume sfociare in un fossato, in cui la grande e imponente parete si specchia nelle acque. Il muro della fortezza veneziana. Seguendo il sentiero fino al suo termine, vedrai il Fossato Reale insieme ad un ponte lungo e fiorito che ti condurrà al secondo arco d’ingresso del paese noto come Porta Brescia.

Prendi nota

Sempre per rimanere nel tema veneziano, è proprio qui che nei mesi caldi ad attenderti ci sarà un gondoliere con la sua gondola, pronto a salpare. E forse hai anche già sentito parlare del “Giro delle Mura”? Questa è l’altra famosa gita in barca di Peschiera che parte da Piazza San Marco!

Per avere maggiori dettagli su queste due gite: Attività a Peschiera

Sono molto consigliate anche le passeggiate lungo la costa lacustre, conosciute come Garibaldi (nella direzione di Lazise) e Mazzini (nella direzione di Sirmione). In alcuni tratti troverete il percorso vita con cartelli segnaletici e attrezzi ginnici. Un’opportunità per riempire i polmoni d’aria fresca e di stare a contatto con la natura. Se sei un amante di storia e cultura, a Peschiera trovi il Museo della Pesca e delle tradizioni lacustri e la possibilità di partecipare al Peschiera Walking Tour, la visita guidata di 35 minuti: Peschiera Walking Tour

Eventi da segnare in agenda

Le manifestazioni che fanno parte della tradizione popolare sono gli “Antichi giochi sul Canal” , proponendo il famoso Palo della Cuccagna e il Ciclotuffo. Il Palio delle Mura, un’agguerrita competizione di remiera di voga alla veneta intorno ai canali della “Fortezza”. E da non perdere, l’incendio dei Voltoni, uno spettacolo pirotecnico che si svolge solitamente successivamente al Palio delle Mura (ad Agosto) e per concludere la Festa del Santo Patrono; San Martino (11 novembre).

Potrebbe anche interessarti...

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial